Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Il comune di Buti fa parte dell'Unione dei comuni della Valdera

TARES

TARES

Con l'articolo 14 del Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni dalla Legge 22 dicembre 2011, n. 214, è stato istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2013, il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES) con soppressione della Tarsu e delle addizionali e maggiorazioni ex ECA, mentre resta  il tributo a favore della Provincia di Pisa, pari al 5% dell’importo Tares;

Gli importi risultano aumentati rispetto a quanto pagato fino al 2012; detto incremento è dovuto, essenzialmente a: obbligo, da parte del Comune, di copertura integrale dei costi del servizio di raccolta, gestione e trasporto dei rifiuti;  ridistribuzione del carico fiscale sulle utenze domestiche in base al numero dei componenti la famiglia (più componenti determinano una tassazione più elevata) e utenze non domestiche (la categoria di appartenenza determina tariffe più o meno elevate); maggiorazione di euro 0.30 al mq destinata alle casse dello Stato.

L’acconto, con possibile scelta del pagamento in due rate, è già stato inviato con scadenza 30/06/2013 e 30/09/2013. Con apposito Atto l’Amministrazione Comunale ha stabilito che anche il pagamento dell’importo dovuto a conguaglio venga  diviso in due rate; allegati alla presente troverà due moduli F24 precompilati da utilizzare nel modo seguente:

-          1 rata: entro il 16/12/2013 comprensiva della metà dell’importo Tares dovuta per il conguaglio e della quota di MAGGIORAZIONE PER I SERVIZI INDIVISIBILI  pari a 0,30 euro al mq. che sarà direttamente riscossa dallo Stato ai sensi del comma 13 dell’art. 14 del D.L. 201/2011, convertito con modificazioni dalla legge n. 214/2011. 

-           2 rata: entro il 28/02/2014 pari alla metà dell’importo Tares dovuto a saldo per l’anno 2013. 

Chi volesse effettuare il versamento in unica soluzione potrà versare le due rate contemporaneamente entro la scadenza del 16/12/2013 

Le somme riportate nei modelli F24 potranno essere versate presso qualsiasi sportello bancario o postale.

 Le tariffe Tares sono state modificate con deliberazione n. 33 del 14/11/2013

TARIFFE 2013

REGOLAMENTO TARES

Allegato Stampato richiesta rid. ultra 65 enni (130,50 KB)
Allegato Denuncia TARES (137,50 KB)
Allegato Denuncia cessata occupazione (130,50 KB)