Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Il comune di Buti fa parte dell'Unione dei comuni della Valdera

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

L’Addizionale Comunale IRPEF è stata istituita con l’art. 1, comma 3, del Decreto Legislativo 28.09.1998, n. 360, e successive modificazioni ed integrazioni.

Il Comune di Buti ha deciso di avvalersi della facoltà prevista dalle disposizioni suddette con la deliberazione del Commissario Straordinario n. 12 del 27/02/2001ed ha stabilito l’aliquota di compartecipazione dell’addizionale comunale all’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche nella misura dello 0,2 punti percentuali per l’anno 2001, con effetto dal 1 gennaio dello stesso anno.

- Con deliberazioni adottate dal competente organo comunale negli anni successivi l’aliquota stessa è stata mantenuta invariata nella misura dello 0,2 punti percentuale fino all’anno 2007 compreso.

- Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 16 del 30/05/2008 è stata variata l’aliquota dell’addizionale comunale all’I.R.PE.F. e portata allo 0,5 per cento con una soglia di esenzione per redditi complessivi annui imponibili fino ad euro 7.500,00. Tale aliquota resta valida anche per l'anno 2011.

- Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 24 del 04/06/2012 è stata variata l’aliquota dell’addizionale comunale all’I.R.PE.F. e portata allo 0,8 per cento con una soglia di esenzione per redditi complessivi annui imponibili fino ad euro 10.000,00. 

Allegato Regolamento Comunale per l'applicazione dell'Addizionale Comunale IRPEF (30,02 KB)